MY TAKE IT RIVOLUZIONA IL MONDO DEL TURISMO ITALIANO LANCIANDO SUL MERCATO LA SUA INNOVATIVA PIATTAFORMA WEB PER PRENOTAZIONE DI STRUTTURE RICETTIVE! 

La piattaforma My Take It consentirà ad ogni utente/ viaggiatore di fare lui stesso il miglior prezzo per un pernottamento all’interno di una struttura a sua scelta. 

 My Take It si prepara al lancio di Maggio 2018 della sua piattaforma web per prenotazione di strutture ricettive. Per la prima volta nella storia del turismo italiano sarà il viaggiatore stesso a decidere quanto è disposto a pagare per aver modo di soggiornare all’interno di una delle strutture alberghiere presenti all’interno della piattaforma. 

“Lo scopo è quello di permettere a tutti di poter viaggiare e conoscere ogni meraviglia presente nel nostro pianeta, tenendo conto del proprio budget ed avendone il pieno controllo, senza brutte sorprese e costi aggiuntivi ed extra finali”. 

Un importante cambiamento che coinvolge il turismo e consentirà, sempre a più persone, di viaggiare alla scoperta del mondo, andando così ad incrementare il settore turistico di ogni parte d’Italia. Ma i vantaggi non sono solo per i viaggiatori, ma c’è un reale beneficio anche per gli host, che usufruiranno di condizioni di guadagno particolari. 

Gli host, (grazie alle basse commissioni della piattaforma) potranno rivalorizzare il loro invenduto, ottenendo inoltre un incasso immediato sulle prenotazioni, (senza dover aspettare storni di 24h/48h, come avviene per gli altri competitor). Oltretutto, gli stessi host, non incorreranno nel rischio di cancellazione delle prenotazioni. 

Altro punto di forza di “My Take It” è l’attenzione al patrimonio artistico e culturale e la tutela dello stesso. Difatti, per ogni prenotazione andata a buon fine, una parte del guadagno sarà donata alla valorizzazione del territorio di destinazione del viaggiatore. 

Il cliente diventa cosi componente attiva nella tutela del patrimonio artistico e culturale. 

My take it ha recentemente avviato una campagna crowdfunding, per chi volesse saperbe di più è possibile cliccare qui

My take it more..